Walter Casagrande

ULTIME NOTIZIE TORINO CASAGRANDE – Walter Casagrande, ex calciatore del Torino, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport parlando dei granata e di Juric. Queste le sue dichiarazioni:

Casagrande, cosa ne pensa del Torino di Juric?
“Nel derby ho visto un buon Toro. Ha giocato bene, a tratti è riuscito anche a dominare. È stato un peccato che Juric non abbia avuto a disposizione Sanabria e un Pellegri a mezzo servizio. Avrebbero dato profondità a una squadra che nel complesso mi è piaciuta come ha giocato: questo Toro ha futuro”.

Il Torino per lei è stato?
“Un amore particolare. Mi sono completamente identificato con la città. Non critico chi ha indossato la maglia del Toro e dopo è passato alla Juventus, ma io non lo avrei mai fatto. Non so quanto la società italiana, e torinese, sia cambiata, ai miei tempi i tifosi del Toro erano gli operai della Fiat. Lavoravano per i padroni della Juventus. Quindi, si può capire quanto i nostri tifosi fossero felici quando
il Torino vinceva dopo che avevano lavorato tutta la settimana nelle fabbriche
dei padroni juventini”.

Indimenticabili i suoi due gol alla Juventus…
“Accadde nel 1991-1992, al ritorno vincemmo 2-0 con una mia doppietta. I tifosi mi regalarono una cravatta sulla quale c’è l’immagine del mio primo gol. La conservo ancora”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA