Massimiliano Alvini

ULTIME NOTIZIE CREMONESE SAMPDORIA ALVINI – Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese, commenta la sconfitta dei grigiorossi nel posticipo contro la Sampdoria per 1-0. Queste le sue dichiarazioni a Dazn:

Settanta minuti giocati bene, con tante occasioni. Perché la Cremonese non riesce a fare gol?
“Oggi abbiamo avuto le occasioni più importanti, abbiamo fatto una partita straordinaria, la migliore secondo me. È mancato il gol e alla fine l’’abbiamo persa, una beffa assurda. Dentro c’è rabbia, ma non per me: per i calciatori, la dirigenza e il pubblico che ci ha sostenuti. Ci abbiamo messo tanto, è una punizione troppo pesante per come l’abbiamo giocata. Ho pochissimo da rimproverare alla squadra, forse un paio di dettagli. Oggi abbiamo perso, siamo ultimi e io non scappo davanti alla realtà”.

Quanto è convinto dell’impresa salvezza?
“La squadra in campo dà risposte, anche oggi l’abbiamo dimostrato. Onore alla Samp, ma il calcio è così. Non ho mai creduto alla fortuna, ma qualcosina in queste undici giornate abbiamo lasciato. La Cremonese è tosta, se la gioca, ha un’idea, questo fa ancora più rabbia”.

Ora ci sono tanti scontri diretti in casa.
“Il pubblico ci sostiene sempre, ma dobbiamo dargli anche soddisfazione, li capisco se fischiano e sono delusi. Dispiace, ma va accettato. Il tifoso lo rispetto, è giusto che dimostri le sue emozioni, nessun problema per i fischi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA