Massimiliano Alvini

ULTIME NOTIZIE CREMONESE UDINESE ALVINI – Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese, ha commentato lo 0-0 maturato contro l’Udinese in campionato. Queste le sue dichiarazioni a Dazn:

E’ stata una settimana non semplice dopo la delusione di lunedì e avete risposto con una prestazione convincente. E’ parso molto soddisfatto dei suoi ragazzi.
“La squadra in queste 12 giornate non mi ha mai deluso dal punto di vista dell’atteggiamento, nemmeno lunedì con la Samp. Quella è stata una sconfitta ingiusta. Oggi la squadra ha espresso un gran gioco con un ottimo atteggiamento. Devo dare grande merito ai calciatori per quello che hanno messo in campo”.

Passo in avanti anche per il finale, visto che l’Udinese ci ha provato fino all’ultimo a fare gol.
“Anche la Cremonese ha provato a vincerla fino all’ultimo. Ce la siamo giocata, contro una squadra che forse ci è superiori per qualità fisica e tecnica. Usciamo rafforzati da questa partita, vedo una Cremo che cresce ogni volta, anche nello spirito del gruppo. Mi interessa quello che si vede in campo”.

Ha sentito le voci di avvicinamento a questa gara?
“Io penso solo alla Cremonese, non mi preoccupa il mio futuro. Il ruolo dell’allenatore è anche questo, ho quasi 800 panchine. L’unica cosa che mi interessa è fare bene con la squadra”

Il cambio di Buonaiuto era già nei suoi pensieri?
“L’Udinese se gli concedi il palleggio, ti apre. E’ difficile andare a marcare alto i loro uomini di qualità. Fino a questa mattina avevo il dubbio se partire con Dessers o Buonaiuto, ho scelto il primo ma poi quando mi è capitata l’occasione e sono tornato all’altra idea. Cristian è entrato benissimo e ha dato il giusto apporto alla squadra”.

La vittoria manca, ma una squadra come la vostra se non trova il successo deve almeno non perdere. Oggi buon risultato
“Sono d’accordo, se prendiamo il gol all’ultimo siamo dei pazzi. Sono sicuro che questa squadra, anche se non ha ancora vinto, a giugno sarà in lotta per la salvezza. Abbiamo un’idea e troveremo la salvezza grazie al nostro gioco. E se dovessimo farcela sarà una delle salvezze più belle degli ultimi anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA