Enrico Fedele

ULTIME NOTIZIE ROMA NAPOLI FEDELE – Enrico Fedele, ex dirigente del Napoli, ha parlato ai microfoni di Televomero per parlare della sfida degli azzurri contro la Roma. Queste le sue dichiarazioni:

“Non sono assolutamente preoccupato dalla Roma, è una squadra che confida molto nella possanza fisica difensiva e da qualche strappo di Abraham e Zaniolo. E’ una squadra molto difensiva che vedo lenta in mezzo al campo e gioca addosso. Quindi il Napoli deve sbagliare molto e la Roma non deve sbagliare, ma c’è una bella differenza tra le due squadre. Come fa il Napoli a non vincere a Roma? Deve sbagliare i gol, deve fare autogol e due rigori”.

Fedele continua: “Napoli favorito per lo scudetto? Il Napoli è una squadra che propone delle manovre offensive come nessuno. Nel Milan può segnare Leao e ogni tanto qualcun altro, nell’Inter Lautaro e se non gioca Lukaku non segnano altri, nella Juve se non segna Vlahovic non segna nessuno, la Roma se non segnano Abraham e Zaniolo, e non stanno segnando, non segna nessun altro se non su calcio di rigore, la Lazio ha avuto l’infortunio di immobile. Nel Napoli segnano tutti, ha una batteria d’attacco d’armi leggere, a parte Kvara che con lui si gioca 12 contro 11, ha Osimhen e Lozano, ha le incursioni di Zielinski, ha trovato qualche gol da calci da fermo dei difensori. Quindi il Napoli ha variabili e tante soluzioni offensive”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA