Juventus-Empoli 4-0

ULTIME NOTIZIE JUVENTUS EMPOLI PAGELLE – La Juventus vince 4-0 contro l’Empoli e torna a respirare in classifica ottenendo il secondo successo consecutivo in Serie A. Sugli scudi Rabiot, Kean e Locatelli. Queste le pagelle del match:

JUVENTUS

Szczesny 6,5: Sempre molto attento negli interventi, anche quando l’Empoli sembra spingere di più.

Rugani 6,5: Attento e preciso negli interventi, colmando i passaggi a vuoto di Cuadrado (34′ st Alex Sandro sv).

Bonucci 6: Ritrova sicurezza, anche perchè protetto dai dagli due centrali difensivi

Danilo 7: Gioca un’ottima partita in fase difensiva, trasformandosi in uomo-assist che chiude di fatto la partita

Cuadrado 6: Inspiegabili passaggi a vuoto, però ha il merito di pennellare sulla testa di McKennie e Rabiot i corner che portano il risultato sul momentaneo 3-0.

McKennie 6,5: Si divora un gol nel primo tempo ma ha il merito di chiuderla con un bel colpo di testa a inizio ripresa (20′ st Paredes 6: Deve trovare ancora la sua collocazione nella squadra).

Locatelli 7: E’ preciso palla tra i piedi dando le giuste geometrie alla squadra, piazzandosi davanti alla difesa.

Rabiot 7,5: In rendimento costante ormai da qualche partita. Non commette particolari errori e corona la prestazione con una doppietta che chiude la partita.

Kostic 7: E’ l’uomo più dinamico della Juventus. Ha il merito di mettere dei buoni palloni n area di rigore che però non vengono sfruttati (40′ st Iling sv).

Vlahovic 6: Non ha il guizzo vincente, a volte sembra voglia dosare le energie (20′ st Milik 6,5: Entra e va vicino al gol del 4-0, ma non ha fatto i conti con Vicario).

Kean 7: Uno degli uomini più pericolosi della Juventus. Si costruisce subito un’occasione e poi in avvio la partita che mette in discesa il match. Potrebbe raddoppiare di testa nel secondo tempo ma è in off-side (34′ st Miretti sv).

All. Allegri 7: La Juventus per la prima volta in stagione vince due partite consecutive in Serie A. Non ha bisogno di Vlahovic per conquistare i tre punti ma ci pensa Rabiot a chiudere i conti. In Champions, ora, non si potrà rilassare

EMPOLI

Vicario 6,5: Cerca di fare di tutto per fermare le folate della Juventus. Senza di lui il passivo sarebbe stato più pesante.

Stojanovic 5: Subisce le iniziative di Kostic. Errore in fase di copertura sul gol di McKennie

De Winter 4,5: Una prestazione non da lui. Errori su errori e si perde Kean nell’occasione del gol dell’1-0 bianconero

Luperto 6: Contiene molto bene Vlahovic, sicuramente uno dei pochi che si salva nel reparto difensivo.

Parisi 6: Sapeva di essere l’osservato speciale e non delude le aspettative. Gioca una buona partita in una difesa, stasera, poco organizzata

Haas 5,5: Perde di vista Rabiot che lo mette in costante difficoltà (44′ st Degli Innocenti sv).

Marin 6: Gioca un’ottima partita, i palloni giocabili dell’Empoli passano tutti dai suoi piedi. Metronomo del centrocampo

Bandinelli 5,5: Cerca di arginare McKennie, con risultati alterni (30′ st Henderson sv).

Pjaca 5: Avrebbe potuto gestire meglio qualche occasione, ma appare fumoso e senza idee (17′ st Bajrami 6: Uno dei punti fermi dell’Empoli dello scorso anno. Meriterebbe probabilmente più spazio nell’undici di Zanetti)

Satriano 5: Non è dinamico come al solito, la difesa bianconera lo contiene molto bene (17′ st Baldanzi 6: Fa una buona partita quando ormai il risultato è appannaggio della Juventus)

Destro 5,5: Cerca in tutti i modi di fare gol, ma la palla non entra. Appuntamento con la Juventus rimandato al ritorno (30′ st Lammers sv).

All. Zanetti 5: L’Empoli è una squadra che gioca bene al calcio ma lascia ancora molti spazi. Contro squadre come la Juventus, non si può permettere di sbagliare l’approccio

© RIPRODUZIONE RISERVATA