Roger Ibanez

AS ROMA NEWS BETIS IBANEZ EUROPA LEAGUE – Roger Ibanez, difensore della Roma, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League contro il Betis. Queste le sue dichiarazioni:

Crede che gli infortuni abbiano reso la rosa più corta e meno forte?
“La squadra sta bene, sta lavorando al massimo. Sono sicuro che chi prenderà il posto degli infortunati saranno pronti per giocare e dare il massimo. Voi analizzate la questione così, ma noi stiamo bene e siamo pronti per qualsiasi cosa”.

Ora c’è il Mondiale. Quanto conta nella vostra?
“Sto tranquillo perché lavoro per la squadra in cui sono. Per arrivare al Mondiale devo lavorare qua alla Roma. Devo dare sempre il massimo come sto facendo, questo è l’importante. La nazionale è un premio. Quando arriverà il Mondiale si vedrà”.

Quale è la chiave per vincere domani?
“Dobbiamo seguire ciò che ci dice il mister. La squadra deve lavorare come lui ci chiede e se lo facciamo possiamo arrivare a un buon risultato. Dobbiamo seguire gli insegnamenti del mister e in caso possiamo uscirne vittoriosi”.

IBANEZ A ROMA TV+

“Sarà una partita difficile, sono una squadra forte ma abbiamo lavorato bene e visto quello che dobbiamo fare in campo. Quando arriveremo lì dobbiamo andare il più forte possibile”.

C’è ancora tanto da giocare, mancano tre partite. Il destino è ancora nelle mani della Roma. 
“Sì, abbiamo ancora tre partite che sono importantissime per noi. Dobbiamo fare dei punti. Adesso dobbiamo concentrarci su questa partita e andare forte”.

Come sta la squadra? Ora è il momento di dare qualcosa in più. 
“Domenica abbiamo vinto e ora abbiamo questo impegno europeo. Dobbiamo dare il massimo. Abbiamo avuto qualche infortunio, ma questo fa parte del calcio. Quelli che entrano devono lavorare e dare sempre il massimo per aiutare la squadra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA