Davide Nicola

ULTIME NOTIZIE SERIE A INTER SALERNITANA NICOLA – Davide Nicola, allenatore della Salernitana, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Dazn dopo la sconfitta dei suoi contro l’Inter per 2-0. Queste le sue parole:

Aveva chiesto di gestire bene i momenti: è soddisfatto da questo punto di vista?
“Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi. Abbiamo dovuto trovare nuove soluzioni, avendo perso Maggiore e Radovanovic. Abbiamo fatto meglio che col Verona ma avevamo davanti un avversario molto forte. Siamo stati organizzati, determinati a livello difensivo e sempre vogliosi di ripartire. Sul secondo gol abbiamo letto male la riconquista della profondità di Barella e questo ci ha penalizzato. peccato, perché abbiamo creato presupposti per far male all’Inter. Questo è un passo in avanti, bisogna lavorare così perché con l’organico al topo si può essere competitivi anche contro una squadra come l’Inter”.

L’errore sul secondo gol è il rimpianto più grande?
“Noi non cerchiamo mai il colpevole, ma ragioniamo da squadra. Siamo sempre critici e lavoriamo per migliorare, cosa che faremo anche in settimana. Va riconosciuta la forza dell’Inter ma anche lo spirito che ha messo in campo la Salernitana. Possiamo migliorare, non dobbiamo accontentarci”.

Lo scorso anno avete preso 10 gol dall’Inter: vedendo la gara di oggi e il pareggio con la Juve, è un segnale di crescita?
“Noi come gruppo di lavoro dobbiamo capire se è stato fatto a bastanza a livello di prestazione: oggi questo è stato fatto, ma dobbiamo migliorare alcuni aspetti”.

Contento del recupero di Bohinen?
“Credo ciecamente in ogni mio giocatore, ma il recupero di Bohinen è importante perché nel suo ruolo ci può dare tante soluzioni. Spero di recuperare quanto prima gli indisponibili, così si alzano le possibilità di scelte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA