Andrea Sottil

ULTIME NOTIZIE CREMONESE UDINESE SOTTIL – Andrea Sottil, allenatore dell’Udinese, ha commentato il pareggio per 0-0 in campionato contro la Cremonese. Queste le sue dichiarazioni a Dazn:

L’Udinese si è impantanato nel troppo possesso palla senza affondare il colpo?
“Ho visto una partita tambureggiante, con ritmo, eravamo padroni del campo. Ci è mancata la stoccata per andare avanti. Queste sono partite insidiose, siamo stati molto equilibrati, pure con le preventive. Abbiamo avuto tantissime occasioni. La Cremonese ha fatto poco. Nella ripresa c’è stata una fase di stallo, nel finale potevamo vincerla ma porto a casa la prestazione”.

Ha qualcosa da recriminare?
“Sono soddisfatto della prestazione, abbiamo dominato ma ci è mancato il gol. Dovevamo essere più cinici ma capita nel calcio. I miei attaccanti sono tutti forti. Continuando con questa intensità torneremo a vincere”.

Ci sono stati problemi di lucidità sulla scelta da fare?
“Sto lavorando tanto su questo principio, c’è tanta qualità: facciamo girare tanto palla nei pressi dell’area, ci arriviamo tante volte e bene. Non devono essere frenetici nella conclusione, siamo migliorati ma in quelle situazioni abbiamo ancora ampi margini di miglioramento. Abbiamo creato tanto e sono soddisfatto dei miei ragazzi”.

C’è molta attenzione alla fase difensiva, siete migliorati tanto.
“La Cremonese è in fondo alla classifica ma ha grandi qualità, nessuno viene qua a passeggiare. Sono contento, ho visto più predominio nostro, i dati parlano. Ma nelle gare in equilibrio la difesa è un fattore, col Torino abbiamo preso gol. Dobbiamo migliorare in fase realizzativa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA