Andrea Sottil

ULTIME NOTIZIE UDINESE TORINO SOTTIL – Andrea Sottil, allenatore dell’Udinese, ha commentato la sconfitta dei friulani alla Dacia Arena contro il Torino per 2-1. Queste le sue dichiarazioni a Sky Sport:

“Sono soddisfatto della partita dei ragazzi, hanno dato tutto e spinto fino alla fine. Dovevamo essere più attenti sul primo gol, il Torino non si è mai visto nel secondo tempo e siamo stati disattenti anche in occasione del loro raddoppio. Le occasioni le abbiamo avute, poi le partite, quando sono sul filo del rasoio si decidono con gli episodi e il Torino è stato bravo a sfruttare l’occasione. Se analizzo la partita noin sono però deluso. Ci dispiace per il ko in casa davanti ai nostri tifosi. Ora pensiamo alla partita di Cremona”.

Cosa non ha funzionato nel secondo tempo?
“Ci piace attaccare con tanti uomini, a centrocampo abbiamo fatto bene e nell’ultima mezz’ora abbiamo cercato di dare intensità in mezzo. Siamo stati sempre aggressivi, ci è mancato il gol. Siamo abituati a giocare per vincere, nel secondo gol eravamo in parità numerica e siamo stati puniti. Dovevamo essere più attenti anche in occasione dello 0-1. È un peccato perché il Torino ha fatto poco per vincere la partita”.

La pressione di essere in alto in classifica pesa?
“Ho visto serenità nell’approcciare questa partita, anche dopo la sconfitta in coppa Italia. Non ho visto nervosismo, siamo andatio in ritiro sereni e la proprietà è sempre vicina a noi. Vogliamo rimanere concentrati e pensare a una partita alla volta. Non mi sembra che i ragazzi avvertano questa pressione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA