Dusan Vlahovic

ULTIME NOTIZIE JUVENTUS INFORTUNI – La Juventus continua a fare incetta di infortuni e mercoledì con il Psg rischia seriamente di toccare il record stagionale, dopo i nuovi stop di Weston McKennie e Iling-Junior.

A questi – riferisce La Gazzetta dello Sport – si aggiungono i lungodegenti Federico Chiesa (lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro) e Kaio Jorge (rottura del tendine rotuleo del ginocchio destro). Il brasiliano non è ancora tornato ad allenarsi con i compagni, mentre Fede già da giorni lavora almeno parzialmente in gruppo. Manca poco per rivederlo in campo. Non banali, poi, gli infortuni occorsi a Pogba (lesione del menisco esterno del ginocchio destro) e Aké (frattura di tibia e perone) durante la tournée negli Stati Uniti, prima ancora che la stagione avesse preso il via.

Anche Di Maria è già al terzo stop per un guaio muscolare e vedremo se sarà a disposizione contro l’Inter. Problemi simili sono capitati anche a Szczesny (saltò le prime due partite di campionato con Sassuolo e Sampdoria), Bonucci (niente Roma e Spezia), Locatelli (out con Salernitana, Benfica all’andata e Monza), Alex Sandro (fuori con Benfica e Monza), De Sciglio (fermatosi con il Maccabi allo Stadium e non ancora tornato), Bremer (costretto al cambio nel derby, si spera di averlo a disposizione domenica con l’Inter), Paredes (bloccatosi in allenamento dopo la partita contro l’Empoli) e ora McKennie, per cui si parla di una lesione al retto femorale tale da tenerlo lontano dal campo da qui alla sosta per il Mondiale.

A Lecce mancava anche Vlahovic. Il serbo aveva chiuso la scorsa stagione dando forfait alla propria nazionale a causa della pubalgia, ma nel 2022-23 era sempre stato a disposizione di Allegri. Dal club rassicurano: nulla di grave, sentiva fastidio e si è preferito risparmiarlo. Ma, dietro le quinte, il timore che sia un riacutizzarsi della pubalgia c’è e contro il Psg la sua presenza è più che in dubbio. Intanto, ieri è arrivata anche l’ufficialità dello stop di Iling-Junior: trauma contusivo/distorsivo della caviglia destra, recupero previsto in 20 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA