Luka Romero

ULTIME NOTIZIE LAZIO ROMERO RINNOVO – Corsa sfrenata, velocità fulminante, dribbling che ubriaca e spiana. L’entrata in scena con il Midtjylland di Luka Romero ha scatenato l’ovazione. Compirà 18 anni il 18 novembre ma i tifosi della Lazio sono innamorati di lui, di ciò che può diventare. Come riferisce il Corriere dello Sport, giovedì è entrato e ha fatto i suoi numeri, ha regalato quell’assolo da bambino grande: lottando, sprintando, dando la caccia ad avversari e pallone, soffiandolo a Sisto a metà campo e lanciandosi all’assalto solitario. Il pallone l’ha difeso, gli sono piombati addosso in due. E con un dribbling di tacco, bello e rabbioso, s’è smarcato sontuosamente.

Luka Romero, il regalo più bello e atteso, l’ha fatto ai laziali promettendo di restare. E’ l’amore dei tifosi che lo spinge a legarsi professionalmente alla Lazio. Luka è sempre in scadenza nel 2023, la società ha iniziato a muovere i passi necessari per blindarlo. Il diesse Tare lo ha strappato alla concorrenza internazionale nel 2021, negli stessi giorni in cui iniziava l’era Sarri. Romero, da minorenne, ha potuto firmare solo un triennale. Appena compirà 18 anni potrà sottoscrivere contratti più lunghi.

Lotito ha una doppia strategia. Il presidente s’è mosso per rinnovare il contratto del diesse Tare (scadenza 2023), la firma potrebbe arrivare entro fine novembre se non prima (fino al 2026). E a Tare, come prima missione, chiede di strappare la firma di Romero. Sono iniziati i primi colloqui con l’agente Ramadani. La Lazio offre un contratto quinquennale al doppio dell’ingaggio. Romero guadagna da big, percepisce 400 mila euro a stagione, con il nuovo accordo potrebbe guadagnare 800 mila euro. Lo stipendio crescerebbe con i bonus ed anche nel corso dei cinque anni. Strappando la firma adesso, il contratto verrebbe depositato a gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA