Connect with us

Rassegna Stampa

Mourinho, prove d’addio: la società e il silenzio dei Friedkin. Josè si ritrova sempre più solo

Published

on

AS ROMA NEWS FRIEDKIN MOURINHOMourinho a parlare è solo. Attaccato dai più, supportato da pochi. Anzi, a livello mediatico da nessuno in società, scrive Il Messaggero. E José, l’altra sera, in uno dei suoi celebri post-gara, non l’ha nascosto: “Il mio club non ha la forza per dire questo arbitro non lo voglio. La Roma non solo non il dna per fare certe cose. A volte sembra non avere nemmeno la voglia di avere forza. Allora lo faccio io. Per favore signor Rocchi, questo qui basta”.

Al di là della volontà di spostare l’attenzione sulla quale si potrà dibattere sino all’infinito, l’affondo nei confronti della proprietà e della dirigenza è di quelli che fa rumore, perché non è la prima volta. Senza contare poi le stilettate sulla rosa inadeguata oltre alla richiesta di un incontro perché altrimenti “A giugno è tardi e parlo io”.

Tasselli di un puzzle che sullo sfondo celano un malcontento che lo Special One non fa nulla per nascondere: “La stanchezza è ai limiti, sarò vicino ai ragazzi sino all’ultimo minuto di questa stagione”. Da tempo la Roma ha adottato a livello ufficiale una linea silente. Ufficiosamente, invece, qualcosa trapela. Ed in primis che l’uscita di Mou va annoverata come un punto di vista dell’allenatore.

Del resto soltanto due settimane fa, lo stesso tecnico aveva sottolineato come il rapporto con proprietà e dirigenza fosse ottimo. Non c’è quindi stupore all’indomani di questo nuovo j’accuse che viene interpretato come una volontà di puntare il dito sull’atteggiamento degli altri club.

Il tutto, secondo Trigoria, rientra nel gioco delle parti. Di certo la mancata risposta alla volontà di mettersi seduti a tavolino per programmare la prossi ma stagione continua ad essere un tarlo fastidioso. Per i Friedkin fa fede l’accordo sino al 2024. Detto questo, lo Special ha un altro anno di contratto. Ma per restare bisogna essere contenti in due. E non solo a parole.

Advertisement
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calciomercato

Calciomercato Roma, Mourinho vuole Morata. Ma Scamacca resta in pole

Published

on

CALCIOMERCATO AS ROMA MORATA SCAMACCA – José Mourinho vuole Alvaro Morata. È il suo giocatore preferito – in base alle possibilità economiche del club – per rimpiazzare l’infortunato Abraham e aumentare la qualità nel reparto offensivo della Roma. Il tecnico nei giorni scorsi lo ha chiamato, così come ha fatto anche l’amico Dybala, gli ha parlato del progetto giallorosso, delle sue ambizioni e del piano stagionale. Ma soprattutto della volontà di averlo in squadra per i suoi gol ma anche per il suo modo di giocare, secondo lui perfetto per il gioco della squadra.

Come riferisce il Corriere dello Sport, Tiago Pinto ha fissato un incontro nei prossimi giorni con l’agente dell’attaccante spagnolo per capire la fattibilità economica dell’affare anche per quanto riguarda lo stipendio.

Detto questo, Gianluca Scamacca resta il favorito di Tiago Pinto per il rapporto qualità-prezzo. Il gm sta continuando a lavorare con il West Ham per cercare un’intesa sulla modalità del trasferimento. Il giocatore ha già da diverso tempo trovato l’accordo con il club, ma per ora la squadra londinese ha respinto il prestito secco aspettando altre pretendenti che possano assicurare un trasferimento a titolo definitivo. Si tratta.

L’ultima idea è Okafor del Salisburgo, cercato anche da diversi club esteri e italiani visto il suo contratto in scadenza nel 2024. Monitorato sempre Adama Traoré come trequartista-esterno a parametro zero. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Continue Reading

Calciomercato

Calciomercato Juventus, l’Al-Ahli vuole Pogba. Allegri al suo posto vorrebbe Kessie

Published

on

CALCIOMERCATO JUVENTUS KESSIE – Continua il corteggiamento dell’Al-Ahli a Paul Pogba. La Juventus -come riferisce La Gazzetta dello Sport – non alzerà il muro, anzi, cercherà di monetizzare al massimo: da un indennizzo di almeno 10 milioni per il cartellino fino ai 30 di stipendi risparmiati.

Soldi che saranno utili pure per la caccia all’erede del francese. I nomi sul taccuino di Giuntoli sono tanti, da Koopmeiners dell’AtalantaDe Paul dell’Atletico Madrid fino al giovane Diarra dello Strasburgo.

Ma il profilo che piace più ad Allegri (e anche ai dirigenti bianconeri) è quello dell’ex rossonero Franck Kessie, oggi al Barcellona. In caso di addio a Pogba, Allegri vota per il centrocampista del Barcellona, tutt’altro che intoccabile in Catalogna. I blaugrana, che hanno ingaggiato Kessie a zero, sperano di vendere l’ex Milan in Arabia. I programmi della Juventus, invece, sarebbero diversi: puntare sul prestito del Presidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Continue Reading

Calciomercato

Calciomercato Inter, Lukaku spinge: vuole tornare in nerazzurro entro il weekend

Published

on

CALCIOMERCATO INTER LUKAKU – Romelu Lukaku sta provando a tirare la corda con il Chelsea, ma non potrà farlo in eterno. Come riferisce Tuttosport, dopo aver strappato il permesso di Pochettino a ritardare l’arrivo al ritiro con i compagni Blues fino a lunedì prossimo, ora l’attaccante belga conta su un segnale forte da parte dell’Inter.

Big Rom” vuole chiudere alla svelta il trasferimento, ma questi tempi allungati lo stanno spazientendo. Perché il giocatore ha sempre fatto presente la sua volontà di restare a Milano, essendo disponibile anche a ridursi l’ingaggio in tal caso, senza mancare alla preparazione pre-campionato dell’Inter.

L’attendismo della dirigenza nerazzurra è dovuto solamente alla cessione di Onana, che garantirebbe i fondi necessari per strappare il sì del Chelsea per un affare da 40 milioni all’incirca. Ad oggi non ci sono novità, ma senza la chiusura dell’affare con il Chelsea entro il weekend, Romelu potrebbe aprirsi alle offerte di altri club.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Continue Reading

Trending

Copyright © 2022 - 2023 | TuttoCalcioWeb.info | Il sito di informazione sul calcio italiano ed estero
Editore: Marco Violi
Contatti: info@tuttocalcioweb.info