Victor Osimhen

ULTIME NOTIZIE ROMA NAPOLI OSIMHENOsimhen ha introdotto una nuova categoria statistica: Unexpected goals. Sì: quando a dieci minuti dalla fine di una notte molto complessa è partito come un matto all’inseguimento di Smalling e poi ha sparato in porta il pallone da posizione defilata, aveva appena il 3,6 percento di possibilità di segnare.

Come riferisce il Corriere dello Sport, Osimhen ha realizzato all’Olimpico un gol impossibile e ha portato a undici la striscia di vittorie consecutive del Napoli. Ancora primo in campionato come in Champions, ancora imbattuto e spietato anche al cospetto di un avversario bravo a spegnere i fuochi d’artificio ma non il sacro fuoco di gente come lui. Osi il leone che continua a ruggire: terza rete consecutiva in undici giorni dopo quelle con l’Ajax al rientro e con il Bologna e soprattutto secondo graffio da tre punti. Il quinto complessivo.

Decisivo, mai domo e alla fine inarrestabile anche per un avversario degnissimo come Smalling. Un muro, fino a quel momento. Ma Osimhen è così, non si ferma mai e non s’arrende mai: “Sono felice e voglio dedicare il gol alla mia compagna e a mia figlia”. Hailey True, piccola scugnizza napoletana nata neanche venti giorni fa.

L’uomo del gol impossibile, come raccontano le percentuali e le analisi statistiche. Victor ha inseguito il gol e l’ha voluto a ogni costo, battendo sul tempo l’avversario diretto con una progressione impressionante e la consueta rimonta, e poi s’è inventato un tiro sul palo lontano che ha lasciato lo stadio di sasso.

Osimhen ha regalato al Napoli l’undicesima vittoria consecutiva tra il campionato e la Champions. La settima in Serie A dall’Olimpico con la Lazio all’Olimpico con la Roma: “Io però non voglio pensare a dove possiamo arrivare e preferisco ragionare partita dopo partita”. E’ un modo saggio di non perdere la testa (e l’umiltà): “Continuiamo a giocare e poi capiremo dove saremo e cosa potremo fare”. Facilissimo, invece, trovare le parole per esprimere prima la gioia per l’ennesima vittoria di un gruppo senza limiti: “Abbiamo conquistato tre punti davvero importanti contro un avversario molto forte e molto tosto come la Roma. Abbiamo dimostrato che il Napoli è una squadra difficile da battere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA